Il Personal Branding è un tema attualissimo per tante ottime ragioni.

Costruire un “marchio personale” (personal branding) è una delle cose più efficaci che si possano fare per sostenere la propria carriera, sviluppare il proprio business e amplificare la possibilità di mobilità nel mercato del lavoro.

Un forte Personal Branding consente di mettersi in evidenza, uscendo dai limiti e vincoli del proprio settore di appartenenza, permette di enfatizzare le abilità personali e rendersi evidenti a Clienti, Talent Recruiter, Superiori.

Ci sono pratiche molto precise da mettere in atto per ottenere un ottimo personal branding funzionali a ottenere un profilo personale distinguibile, memorabile e incredibilmente potente

Come costruire un Personal Profile distinguibile, memorabile e incredibilmente potente

Questo è uno dei temi più importanti che tratto con i miei Cooche, e comporta l’approfondimento di molte pratiche e tecniche, dall’analisi delle competenze alla definizione di un piano personale di carriera, sino ad arrivare agli aspetti più tecnici legati ai social media (profilazione, storytelling, visual communication, multichannel conversation, community professionali, professional networking, ecc.).

Vi lascio alcuni suggerimenti pratici, per iniziare.

 

Pratica n. 1: Prima di tutto, fatti “la” domanda

La prima cosa che devi fare quando stai per costruire il tuo marchio personale è prendersi il tempo necessario e la dovuta tranquillità per riflettere e rispondere alla domanda …

Chi sono io e cos’è che mi rende diverso dagli altri

La prima parte di questa domanda ha a che fare con la comprensione dei valori personali e della propria matrice culturale. 

La seconda è collegata a ciò che ci rende unici e al motivo per cui le persone dovrebbero voler lavorare proprio con noi e con nessun altro professionista della nostra nicchia professionale.

È fondamentale rispondere a questa domanda prima di iniziare a creare il proprio Personal Branding perché tutto parte proprio da noi e dalla nostra unicità.

 

Pratica n. 2: Sentiti unico

Qual è la prima cosa che ci viene in mente quando pensiamo al brand di qualcuno, al “marchio personale”?

Potrebbero essere gli abiti che si indossano, il taglio dei capelli, il tono della voce, il modo in cui una persona cammina.

L’aspetto e la presentazione sono certamente parte della storia personale, ma non meno importanti sono i canali scelti per comunicare la propria unicità al mondo.

Da qui lo spunto per il secondo step di questo percorso…

Inizia a pensare a chi sei, ai tuoi tratti caratteriali personali

Sei una persona entusiasta e positiva? Sei calmo e concentrato? Sei dinamico e determinato?

I tuoi contenuti, il tuo marchio personale, devono riflettere chi sei.

Una discrepanza creerà confusione facendoti perdere credibilità perché presenterai di te elementi incoerenti e conflittuali tra loro. Non devi essere perfetto, devi essere vero e credibile.

Siamo esseri complessi e multidimensionali e sarebbe limitante presentare solo ciò che si crede sia “buono e giusto” di se stesso oppure, peggio ancora, ciò che si crede essere percepito dagli altri come tale.

Qualunque strategia comunicativa si decida di adottare deve essere un specchio fedele della propria personalità e della propria storia professionale: non bisogna aver paura di esaltare il proprio stile unico, basta farlo in modo professionale.

Permetti al tuo pubblico di ritrovarsi in te, nella tua vita e nelle tue scelte.

 

Pratica n. 3: Punta su un focus

Molto spesso, soprattutto per persone con seniority importanti, le competenze accumulate nell’arco della vita sono davvero molte, e di sovente anche non afferenti alla stessa industry o campo di attività.

Il rischio che si corre è di offrire di sé o un’immagine parziale (negando di evidenziare le esperienze disomogenee) oppure un profilo incoerente (mettendo in evidenza tutte le esperienze, anche le meno significative o comunque non pertinenti rispetto al momento della vita professionale attuale).

Focalizzare il proprio profilo per renderlo facilmente leggibile e soprattutto riconoscibile

Costruire un marchio personale notevole richiede tempo e impegno, richiede un pensiero profondo e soprattutto il coraggio.

Il coraggio di essere se stessi e di condividere veramente la propria essenza con il mondo.

Presentarsi per ciò che si è, senza celare ne esagerare caratteristiche e saperi, è sempre una strategia premiante e riconosciuta nel tempo.

 

Vuoi informazioni sui miei programmi di Coaching?

Mandami un messaggio